Grosso nodulo tiroide

Benvenuto/a,
quì puoi lasciare un segno della tua visita, scrivere un commento, dare un tuo consiglio.
Conoscere anche il Tuo pensiero ci aiuta a crescere e a migliorare.

Paolo Miccoli

Moderatori: MOD, paolomiccoli

Grosso nodulo tiroide

Messaggioda roma » 13/04/2017, 16:55

Buonasera Professore

Mia moglie ha 55 anni, nel 2000 ha fatto una prima visita alla tiroide e in tale occasione è stata constatata la presenza di piccoli noduli, fatto l'agospirato è stato deciso il trattamento con l'eutirox durato fino al 2009. Nell'ultima visita effettuata in considerazione che il nodulo era diventato di circa 5cm , ( risultato agospirato benigno) veniva eliminato il trattamento con l'eutirox perchè considerato inefficace per la messa a riposo della tiroide e perchè di contro gli creava tachicardia, disturbo quest'ultimo aggravato dal suo essere molto ansiosa, consigliando infine una consulenza chirurgica per valutare un intervento di Tiroidectomia Totale.

Dai controlli periodici fatti negli anni , la misura del nodulo è sempre stato stabilizzato a 5 cm nonostante non prendesse più l'eutirox.
Nel mese di novembre 2016 in occasione di una visita di controllo, nonostante la misura del nodulo risultasse sempre di 5 cm un nuovo endocrinologo consigliava di togliere tutta la tiroide per non rischiare che potesse avere problemi con la respirazione e deglutizione( problema che ad oggi non ha).

Preoccupati per tale possibile evento,e sempre con la paura di affrontare un intervento chirurgico, siamo venuti a conoscenza che presso l'ospedale , il centro tumori di Bari, veniva eseguita anche per i noduli tiroidei l'ablazione laser ecoguidata al fine di ridurne il volume.
Prenotata la visita ed eseguita una prima ecografia, veniva prescritta una tac con e senza contrasto ( mai fatte negli anni precedenti) prima di confermarne la fattibilità.
Visto i risultati il medico ci comunicava che le dimensioni complessive del nodulo non erano di 5 cm come risultava dalle ecografie, ma bensì di circa 10 cm di cui circa 4,5 non era visibile perchè intratoracico. Riporto testualmente il risultato delle TAC del 25/01/2017 :

"TC COLLO (SENZA + M.D.C.) Marcato aument0 di volume della tiroide, in particolare delta regione istimica e del 1obo destro (diam CC104mm; LL7Smm; AP 54mm), a densitometria disomògenea, pseudomultinodulare, con aree colliquate centrali, che danno origine ad una massa intratoracica, a livello del mediastino anteriore e medio; porzionidi iperplasia ghiandolare raggiungono il mediastino posteriore a destra, andando a circondare e dislocare lateralmentsa sn ia trachea. Dislocati lateralmente e improntatii trochi sovraortici del collo, soprattutto a destra. Non si rilevano significative adenopatie laterocervicali. Presenza di un linfonodo ovalare in sede mentoniera ( 7x6mm) e sottomandibolare sn (gx5mm). TC TORACO-MEDIAST|NtCA (SENzA + M.D.C.) Non si rilevano lesionifocali a carico del parenchima polmonare nè versamenti nelle cavità pleuriche' Si segnala tuttavia minuto ispessimento nodulariforme a livello della piccola scissura (4mm circa). Utile follow up. Non adenopatie nei cavi ascellari, alle stazioni mediastiniche ed agli ili polmonari. Pervie Ie principali diramazioni bronchiali."

L'ultimo agospirato eseguito a dicembre 2016 sempre all'ospedale di Bari è risultato non diagnostico.

Ora mia moglie in completo stato di depressione è terrorizzata dal doversi vedere costretta sottoporsi ad un intervento chirurgico con anestesia totale , perchè oltre ad essere molto ansiosa è anche molto demoralizzata perchè nel corso della vita ne ha dovuto subire altri per motivi diversi, tanto da non sentirsi forte per affrontare quest'altro.

Alla luce di quanto esposto, vorrei chiederle suggerimenti e se ci possono essere delle alternative all'intervento chigurgico di tiroidectomia.
La ringrazio molto per la sua cortese attenzione.
Cordiali saluti
Roberto
roma
 
Messaggi: 1
Iscritto il: 20/02/2017, 22:41

Re: Grosso nodulo tiroide

Messaggioda paolomiccoli » 18/05/2017, 6:31

Gentile Signor Roberto,
credo proprio che l'unica possibilità di trattare questo grosso nodulo intratoracico sia di operarsi. Non solo, direi anche che è pericoloso aspettare troppo e fra l'altro l'intervento sarebbe sempre più indaginoso. Se vuole mettersi in contatto con la nostra struttura a Pisa me lo faccia sapere.
Cordiali saluti
Paolo Miccoli
paolomiccoli
Amministratore
 
Messaggi: 7
Iscritto il: 13/10/2014, 12:28


Torna a Commenti, consigli, critiche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron